Gianni Biondillo

Gianni Biondillo, architetto con studio in Via Torino a Milano, scrittore, poeta... bravo presentatore al premio Azzeccagarbugli e blogger di Nazione Indiana, vive vicino alla stazione Centrale a Milano.


Fin da ragazzo suonava la chitarra e cantava in maniera semi professionistica esibendosi con un gruppo nei locali di Milano.
In seguito ha svolto esclusivamente la professione di architetto fino a giugno del 2002, quando un amico gli aveva chiesto di scrivere un racconto giallo, " Per cosa si uccide" pubblicato nel 2004. Uno all’anno, sono seguiti: "Con la morte nel cuore", "Per sempre giovane", "Il giovane sbirro", "Metropoliper principianti".

Nei suoi libri, Gianni Biondillo spesso inserisce citazioniletterarie o versi delle canzoni di Lucio Battisti, preferibilmente quelle scritte da Pasquale Pannella, confuse con il tratto narrativo.